Mappe dell’Ucraina

La mappa dell’Ucraina ha circa 70 varietà. Ognuno di loro introduce singoli aspetti della struttura di questo paese, che ha un ricco patrimonio culturale e storico. Lo studio di vario tipo è utile sia per gli stranieri che vengono a visitare o vivono nello stato ucraino, sia per i cittadini che vogliono saperne di più sulla loro patria.

Ucraina: mappa del paese per tutte le occasioni

Tra le carte popolari e richieste ci sono:
1. Mappa amministrativa dell’Ucraina con regioni, distretti e città. Questo punto di vista è destinato a coloro che vogliono sapere in quali unità amministrative è composto lo stato ucraino. Nella sua interpretazione moderna, include sia la Crimea che le regioni del Donbass (Luhansk e Donetsk), che furono catturate dalla Russia. Ciò è spiegato dal fatto che la comunità mondiale considera ancora questi territori ucraini. Tuttavia, dopo il 2014, esiste già una mappa separata dell’Ucraina con le regioni occupate.
2. Geografico fornisce un’immagine generalizzata del territorio ucraino, consentendo di vedere visivamente la copertura del territorio, le dimensioni del paese, il rilievo con le sue montagne, fiumi e valli, ecc. Se viene scelta un’opzione su larga scala, permette di vedere singoli oggetti sul terreno, insediamenti, caratteristiche della copertura del suolo, idrografia, ecc.
3. Automotive. Questo tipo ha lo scopo di aiutare coloro che viaggiano in auto o con i mezzi interurbani. Una tale mappa dell’Ucraina con città e strade consente di tracciare o calcolare un percorso tra i singoli insediamenti al fine di modificare il chilometraggio, trovare un percorso più breve, ecc.
4. Mappa dell’Ucraina foto e visualizzazione interattiva. Le cartoline fotografiche sono ben note a tutti fin dalla scuola, ma grazie alla tecnologia informatica, recentemente sono apparse sempre più mappe interattive. Combinano le capacità di immagini del terreno su larga, media e piccola scala, consentendo di passare in qualsiasi momento, se necessario, tra un’opzione di panoramica generale e uno studio dettagliato di singoli luoghi o oggetti.

E queste sono solo le mappe più elementari, e ci sono ancora vecchie mappe storiche, politiche, ecologiche e molte altre. Inoltre, nuove specie compaiono regolarmente. Ad esempio, in relazione alla pandemia del 2020, è apparsa una mappa che mostra il livello di pericolo di infezione da coronavirus in alcune regioni e insediamenti.