Mappa ferroviaria dell’Ucraina

Le ferrovie dell’Ucraina hanno una lunghezza totale di oltre 23.000 km. La mappa della ferrovia dell’Ucraina, dettagliata e disponibile su Internet, fornisce un quadro abbastanza completo del sistema ferroviario del paese, che occupa:

  • 13 ° posto al mondo per lunghezza cumulativa del percorso
  • 6 ° posto al mondo per traffico passeggeri ferroviario
  • 7 ° posto al mondo per traffico merci su rotaia

Stazioni ferroviarie, stazioni, binari

La mappa delle ferrovie ucraine con le stazioni include i nomi di quasi tutte le 1.700 stazioni e fermate. Le stazioni indicate sulla mappa sono suddivise in cinque categorie, a seconda della loro capacità totale. Inoltre, sulla mappa della ferrovia dell’Ucraina sono indicati il ​​trasporto merci, lo smistamento, le stazioni intermedie, i binari, i binari di raccordo e persino le tribune chilometriche.

La compagnia statale PJSC “Ukrainian Railways” ha sei divisioni:

  • Ferrovia sud-ovest (centro) (Kiev)
  • Ferrovia di Leopoli (Leopoli)
  • Ferrovia Pridneprovskaya (città di Dnipro)
  • Ferrovia di Donetsk (Liman)
  • Ferrovia meridionale (Kharkov)
  • Odessa (Odessa)

Sulla mappa delle ferrovie ucraine, i territori serviti da ciascuna delle divisioni sono evidenziati nel proprio colore. Le ferrovie regionali, a loro volta, sono anche suddivise in più dipartimenti, di cui, di regola, quattro o cinque.

Mappa ferroviaria dell’Ucraina: storia e modernità

La mappa ferroviaria dell’Ucraina dà anche un’idea dell’intensità del traffico sulle ferrovie, che un tempo si formò storicamente nel paese. Nell’est dell’Ucraina – una tradizionale regione mineraria e industriale – la rete ferroviaria ha la densità maggiore, nel nord più agricolo – la minore.

Le ferrovie ucraine sono collegate alle reti ferroviarie di tutti gli stati confinanti: Bielorussia, Ungheria, Moldova, Polonia, Russia, Romania e Slovacchia. La mappa mostra il tunnel Beskydy nei Carpazi relativo alla ferrovia di Leopoli, che è stata aperta al traffico nel maggio 2018. Questa è la sezione più importante del percorso, attraverso la quale passa circa il 60% del traffico merci tra l’Ucraina ei paesi dell’UE.